Gli errori da evitare

errori-texas-holdem.jpgCome giocare al meglio a Texas Hold’em evitando di commettere errori troppo spesso banali quanto sottovalutati? Il Capitan Texas Holdem ve lo spiega in questo articolo sulla strategia di gioco.


Il gioco del poker Texas Hold’em è, come ormai saprete, la variante di poker più conosciuta; questo però non vuol dire che sia quella di cui si conoscono bene tutte le regole di strategia basilari e quindi che vengano eliminati gli errori più comuni che possono portare ad un game non del tutto ottimale. Il poker Texas hold’em è un gioco di carte oramai molto conosciuto; infatti, chiunque può accedere in uno dei tanti siti destinati al gioco di poker online con la variante Texas Hold’em.

Tuttavia, per chi è un dilettante, o si reputa tale, serve pratica per fare un buon game; inoltre, altro elemento da non tralasciare, è quello di evitare di commettere errori. Ma andiamo, allora, a vedere quali sono i cinque errori più comuni:

 

  1. Le mani Pre-Flop: I giocatori poco esperti, spesso, tendono a “foldare” poche mani pre-flop; la causa di questa mossa sta nell’inconsapevolezza del valore effettivo che può avere la mano che ci si ritrova servita dal dealer.

  2. Portare le mani avanti: Bisogna sapere sempre valutare, a mente lucida, quante effettive possibilità di vincita ci possano essere e quanto possa costare arrivare al river per svelare l’esito della mano. Anche in questo caso, bisogna saper “foldare” quando il gioco inizia a farsi avido per il nostro stack e le percentuali di vincita sono contro se stessi.

  3. Giocare a sensi: Molto spesso capita che i giocatori inesperti giocano una mano perché “se la sentono”. Purtroppo, il gioco del texas hold’em non è fatto solo da sensazioni, bensì anche da un calcolo matematico che s’identifica nelle percentuali di vittoria che realmente una mano può offrire.

  4. Farsi prendere dalle emozioni: Durante il gioco bisogna saper controllare i propri stati d’animo, dall’euforia allo stress, poiché i propri avversari potrebbero approfittarne, oppure le stesse sensazioni potrebbero portarci a mosse rovinose come un call.

  5. Non analizzare continuamente una mano ripetutamente: una partita di texas hold’em può svolgersi in diverse ore, perciò occorre tener conto che nel gioco tutto può succedere e non bisogna soffermarsi troppo su una singola mano, buona o cattiva che sia. E’ sempre meglio non farsi condizionare, poiché la statistica a lungo termine potrebbe premiare il buon giocatore.

Gli errori da evitareultima modifica: 2011-04-03T18:44:00+00:00da texas-holdem
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento